Le città intelligenti stanno cambiando il modo in cui le persone vivono e interagiscono con gli ambienti urbani. La tecnologia ci permette di raccogliere dati da ciò che ci circonda. E’ così possibile utilizzarli per creare conoscenze che ci aiutino a progettare città migliori e ad arricchire la nostra vita. Next Industries si trova al centro di questi sviluppi entusiasmanti. Come? Creando una gamma di registratori di acquisizione dati altamente accurati, sensori e gateway, i quali forniscono la connettività vitale per alimentare le città intelligenti. Questi progetti possono essere estremamente vari, ma ciò che hanno in comune è la raccolta e l’interpretazione di dati per sviluppare nuove intuizioni e conoscenze.

Singapore tiene le redini modiali

Singapore è considerata da alcuni osservatori la città più smart del mondo. In effetti, il governo ha dichiarato il suo obiettivo di essere la prima nazione completamente smart sulla terra. A livello cittadino, Singapore sta implementando una vasta gamma di sensori per monitorare vari inputs e creare miglioramenti per i residenti. Questi includono sensori per rilevare il fumo nelle zone vietate e rifiuti provenienti da edifici ad alta altitudine. Hanno anche implementato soluzioni intelligenti per il traffico, semafori per ridurre la congestione. Utilizzando per di più sensori per evidenziare spazi di parcheggio gratuiti. In alcuni alloggi per anziani, i sensori addirittura avvisano i familiari se il loro parente smette di muoversi.

Andando in bicicletta a Copenaghen

Copenhagen è un’altra città intelligente. L’efficienza energetica degli edifici pubblici è attentamente monitorata da sensori e le autorità stanno mirando a rendere la città neutrale in termini di emissioni di carbonio entro il 2025. Ridurre le emissioni di trasporto è la chiave, per questo il 40% dei pendolari in città si spostano in bicicletta. La città ha recentemente capitalizzato su questo, collaborando con il MIT per lanciare una smart bike. Quest’ultima saraà dotata di sensori per fornire informazioni in tempo reale al pilota e anche agli amministratori della città. Ciò viene utilizzato nell’aggregazione di dati aperti per affrontare questioni quali la contaminazione dell’aria e la congestione del traffico.

Barcelona sente il successo

Barcellona è un’altra città che utilizza sensori per raggiungere i suoi obiettivi di città intelligente. I progetti includono sensori per monitorare e gestire il traffico. Un’attività che ha portato ad un rimodellamento dei flussi di traffico e ad una riduzione del 21% della congestione. Sono stati introdotti sistemi di parcheggio intelligenti insieme a sensori per monitorare la qualità dell’aria e il rumore. Hanno poi introdotto un sistema di illuminazione stradale intelligente che consente di risparmiare energia oscurando le luci quando nessuno è nella zona. I contatori intelligenti e i progetti pilota per l’energia delle reti intelligenti stanno inoltre aiutando la città a ridurre il proprio consumo energetico.

Potere alla rivoluzione delle città intelligenti

C’è una vasta gamma di iniziative smart city in tutto il mondo, con tutto. Dalla gestione del traffico e riduzione del carbonio alla qualità ambientale e progetti di benessere personale. Ciò che emerge chiaramente da questi esempi, tuttavia, è il ruolo centrale svolto dai sensori e dai sistemi di monitoraggio. Next Industries è un’azienda giovane, nata nel 2014 e focalizzata sulla fornitura di soluzioni tecnologiche che permetteranno alle smart cities di prosperare. Le nostre pagine di soluzioni ed applicazioni descrivono alcune delle nostre attività in questo settore.

Next Industries offre infatti soluzioni innovative per rendere le nostre città “smart” attraverso il monitoraggio strutturale, l’implementazione di tecnologie per aumentare la sicurezza sia per i residenti e beni della città. Visita le nostre pagine di soluzioni e applicazioni per saperne di più sul nostro lavoro.