Grandi progetti di oleodotti come Keystone XL richiedevano una manutenzione intensiva di manodopera e continue ispezioni fisiche. Questo li ha resi costosi e meno redditizi di oggi. Ma perché il cambiamento? Beh, i gasdotti moderni sono più efficienti e meno suscettibili a rottura. Questo grazie al monitoraggio intelligente wireless Iot sviluppato da aziende come Next Industries SRL. L’avvento dell’Internet degli oggetti ha rivoluzionato il modo in cui vengono gestiti i gasdotti. I costi possono essere ridotti, la produzione può essere aumentata e l’affidabilità è migliore che mai. L’industria del petrolio e del gas ha beneficiato di queste tecnologie più di chiunque altro – ed ecco perché.

L’abilità di monitorare varie reti da una sola posizione

Un unico centro di controllo ha la capacità di monitorare una vasta rete di tubazioni. Negli Stati Uniti, per esempio, ci sono circa 55.000 miglia di oleodotto grezzo. Aggiungendo le 40.000 miglia di linee di raccolta, sono quasi 100.000 miglia da monitorare. Per monitorare manualmente una rete così vasta ci vorrebbero migliaia di ore di lavoro ogni settimana. Le ultime tecnologie wireless però ci permettono di monitorare intere reti in modo automatizzato.

Gli oleodotti che trasportano petrolio possono fornire greggio a pressioni comprese tra 600 e 1000 psi. Quindi, quando si verificano spaccature o rotture, la perdita di olio può essere rapida e significativa. Ma utilizzando sistemi di monitoraggio Iot Smart, le compagnie petrolifere e del gas possono identificare le alterazioni nelle tubature prima che la situazione degeneri. E ‘anche possibile identificare la più piccola delle perdite perdite -che può causare enormi danni sul lungo periodo.

Monitoraggio generale “wear and tear”

Tutti i gasdotti devono essere riparati o sostituiti di tanto in tanto. I sistemi di monitoraggio a distanza forniti da Next Industries SRL identifica potenziali problemi di manutenzione attraverso il monitoraggio di variabili quali temperatura, condizioni del compressore, flusso, pressione, densità e molte altre letture.

Raccolta dati e contestualizzazione

Il sistema utilizzato per monitorare le condotte con tecnologia Iot è noto come SCADA (controllo di supervisione e acquisizione dei dati). I dati inviati in modalità wireless dai sensori vengono utilizzati per prendere determinate decisioni automatizzate in tempo reale, come la rotazione delle valvole o la modifica dei punti di regolazione del flusso. In passato, le aziende hanno monitorato le loro attrezzature e poi hanno reagito ai problemi. Questo nuovo modo di fare funziona sulla base di fare previsioni utilizzando i dati più recenti e pertinenti disponibili.

Rendere più redditizio il Pipeline Management

Tutte le principali compagnie petrolifere e del gas ora si affidano all’Iot per questo tipo di monitoraggio dei sistemi. Prendiamo ad esempio Pacific Gas & Electric, che è responsabile di oltre 6.000 miglia di gasdotti di trasmissione e 42.000 miglia di gasdotti di distribuzione. La società ha abbracciato i sistemi di monitoraggio a distanza che utilizzano le tecnologie intelligenti. Consapevolezza situazionale, intelligenza situazionale e analisi predittiva. Per far si che l’intera rete aziendale funzioni, si lavora in congiunzione sulla base dei dati raccolti in tempo reale via monitoraggio wireless.

Chiama o contatta via e-mail Next Industries SRL per scoprire come possiamo aiutare la vostra società per automatizzare il monitoraggio dei gasdotti ed aumentare il reddito.