Gli oleodotti costituiscono una parte essenziale delle infrastrutture in tutto il mondo. Sia che trasportino petrolio e gas, forniture idriche o sostanze chimiche, svolgono un ruolo fondamentale nel mantenere l’economia globale sana. Ma quando i gasdotti falliscono, i risultati possono essere catastrofici, minacciando vite umane, profitti ed ambiente.

Fortunatamente, sono disponibili nuovi sistemi di monitoraggio intelligente ed innovativo che riducono al minimo il rischio di guasto. Inoltre, garantiscono che le tubazioni rimangano in buone condizioni il più a lungo possibile. Questi sistemi sono legati alla rapida espansione dell’IoT, che svolgerà un ruolo chiave nella salvaguardia degli oleodotti in futuro. Sta già lavorando magnificamente in diversi settori chiave, e un sacco di applicazioni sono ancora da esplorare.

HITACHI: Usare Sistemi Sensoriali, riflettere ed agire per migliorare l’approvvigionamento idrico

L’acqua è un settore cruciale per l’Iot. Difatti, quest’ultimo sta giocando un ruolo importante nel cambiare il modo in cui le aziende monitorano i tubi. Una ditta che ha abbracciato la tecnologia Iot è l’Hitachi, la quale la sta applicando al sistema idrico giapponese. Utilizzando come base l’idea di “rilevamento ,riflessione ed azione”, Hitachi ha installato centinaia di chilometri di fibre ottiche in scarichi attraverso il Giappone. Queste fibre permettono loro di percepire i livelli dell’acqua e la possibile presenza di gas corrosivi. Oltre a poter fornire un feedback sulla qualità generale dell’acqua.

Con questi dati, i tecnici possono percepire quando il volume dell’acqua sta raggiungendo livelli pericolosi, aiutando a gestire potenziali inondazioni. Il sistema a fibre ottiche è ottimo anche per i terremoti. Attraverso un sistema di telerilevamento basato sull’Iot, l’Hitachi ha ora il pieno controllo di ciò che passa attraverso i gasdotti e gli scarichi del Giappone. Questo consente loro di far fronte alle prossime sfide con tutte le informazioni di cui hanno bisogno.

SHELL: utilizzare l’IoT per proteggere gli oleodotti

Questi sistemi di rilevamento wireless offrono molti vantaggi per le aziende petrolifere, chimiche o acquifere. Per prima cosa, essi consentono agli ingegneri di prevenire eventuali problemi e fallimenti. Quest’ultimi possono difatti sapere immediatamente quando la pressione o i livelli di temperatura raggiungono l’apice, e tenere d’occhio l’integrità strutturale. Riducono inoltre la necessità di controlli fisici alle infrastrutture, abbassando così i costi. Molti gasdotti si trovano in luoghi inospitali, come le basi artiche della Hilcorp. Ma con sistemi remoti, possono essere monitorati in modo sicuro ed efficace a distanza.

Se la vostra azienda o organizzazione si affida alle condutture per trasportare materiali vitali, il monitoraggio intelligente potrebbe essere la scelta giusta. Next è pronta ad aiutarvi ad intraprendere la strada migliore per voi. Basta fare una telefonata o compilare il nostro modulo di contatto, ed un consulente vi risponderà al più presto.